Page Title

Seleziona la tua regione. Il risultato apparirà a destra.




La prescrizione del bollo auto

A cura dell'Avv.
Il bollo auto si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento.

Attenzione, il termine di tre anni non decorre dal momento in cui si sarebbe dovuto effettuare il pagamento, ma dall'anno successivo a tale momento.

Il termine scade allo scadere del terzo anno, cioè al 31 dicembre.

Per esempio, se dovevi pagare il bollo entro il giorno 10 marzo 2010, allora il termine di tre anni inizierà a decorrere a partire dal 1 gennaio 2011 (anno successivo a quello in cui dovevi effettuare il pagamento) e scadrà il 31 dicembre 2013, cioè allo scadere del terzo anno successivo a quello in cui dovevi effettuare il pagamento.

Il termine triennale in parola è stato prorogato dall'art. 37 della L. 326/03
In particolare, il legislatore ha espressamente prorogato fino al 31 dicembre 2005 i termini di prescrizione dell'imposta di bollo che risultavano in scadenza tra il 25/11/03 e il 31/12/05.

In pratica quindi la proroga si applica ai bolli che dovevano essere pagati nel 2000 e nel 2001 (per i bolli del 2002 la scadenza del termine sarebbe stata comunque al 31/12/05, anche senza proroga).

Questa proroga si applica ai bolli auto di competenza delle regioni che hanno aderito al condono fiscale del 2003. In linea generale, hanno aderito le regioni a quella data amministrate dalla destra, mentre non hanno aderito le regioni amministrate dalla sinistra.

Ed infatti, come noto, il bollo auto è un'imposta versata in favore delle regioni e queste ultime hanno delle limitate possibilità di modificarne la disciplina, in particolare l'ammontare.

Attenzione, però, le regioni non possono in nessun caso modificare il termine di prescrizione, in quanto la relativa disciplina è di competenza esclusiva dello Stato (Corte Costituzionale 296/03). Tuttavia, il legislatore nazionale ha fatto salve le norme regionali, con l'art. 2 comma 22 della L. n.350/03, fino al periodo di imposta 2007 e, successivamente, ha di volta in volta prorogato tale sanatoria fino all'aprile 2012. E' sempre consigliabile, pertanto, verificare la normativa regionale prima di proporre ricorso avverso un atto di accertamento o di riscossione avente ad oggetto l'imposta di registro.
Maggiori informazioni qui


Clicca qui per un esempio di ricorso per prescrizione bollo auto.


Link sponsorizzati

bolli auto

non avendo mai pagato i bolli MA mi voglio mettere in regola, non avendo ricevuto nessuna notifica senon quella del 205 e pagata con F23 subito. Posso iniziare a pagare i bolli con scadenza dic 2012, dic 2013, e dic 2014 considerando 2011 caduto in prescrizione Grazie

tassa automobilistica

Buongiorno,
per una tassa auto anno 2007 ( scadenza 12 -2007 ) ho ricevuto dalla REGIONE CAMPANIA il preavviso di accertamento in data 08/05/2009 e poi avviso di accertamento e irrogazione sanzione in data 12/10/2010.
Non avendo mai pagato tale tassa volevo sanare la situazione ed ho ricevuto le seguenti informazioni:
da REGIONE CAMPANIA : a loro non risulta nulla se non le due notifiche di cui sopra ( 08/05/2009 e 12/10/2010 )
EQUITALIA: non mi hanno mai notificato nulla ! ed oggi 02/10/2014 ho fatto un estratto di ruolo e NON RISULTA NULLA !
cortesemente potreste dirmi come regolarmi? è tutto prescritto ? o in futuro può sempre arrivare altro da EQUITALIA?
Nel ringraziarVi per l'attenzione porgo cordiali saluti
M. Savino

Prima o poi le somme verranno

Prima o poi le somme verranno iscritte a ruolo ed equitalia le notificherà la cartella di pagamento.
Per la precrizione si deve informare con la sua regione.
Io qualche tempo fa ho interpellato tutte le regioni per farmi indicare gli estremi di eventuali leggi regionali che disciplinassero in maniera diversa la prescrizione, rispetto alle norme nazionalei e la Campania è fra le regioni che non mi ha risposto.

egr. avvocato Mongiovì, a

egr. avvocato Mongiovì,
a luglio 2010 ho cambiato il mio luogo di residenza, pertanto non ho pagato il bollo alla regione di provenienza e neanche alla regione dove adesso risiedo, dato che ho un'auto GPL e in Piemonte, dove risiedo, il bollo per tale veicolo non si paga.
Ad ottobre 2012 mi arriva l'avviso dalla ex regioen di residenza chiedendomi il pagamento del bollo di 2 anni prima. Invio loro una raccomandata A/R compilando l'apposito modulo e dichiaro l'avvenuto cambio di residenza. Da allora non ho avuto più notizie, però settimana scora mi è arrivata da equitalia una cartella esattoriale inerente proprio quel bollo. Le volevo chiedere: il pagamento è andato in prescrizione?

Salve mi è arrivata una

Salve mi è arrivata una notifica da equitalia di un bollo auto del 2009 secondo loro non pagato. ...ma io ho la ricevuta che devo fare

Dovrebbe chiedere ad

Dovrebbe chiedere ad equitalia ed all'organo accertatore di procedere allo sgravio. Se non ottiene risposta entro 60 giorni dalla notifica, impugni l'atto presso la commissione tributaria provinciale.

Egr. Avvocati, il mio caso

Egr. Avvocati,
il mio caso riguarda il mancato pagamento del bollo di circolazione 2005 per la Regione Veneto. Ho ricevuto un avviso di intimazione Equitalia 2 giorni fa, per il pagamento di una cartella esattoriale notificata il 05/04/2011.
La cartella si riferisce appunto a un bollo auto relativo l'anno 2005, ente creditore la regione veneto, e ruolo anno 2010, ordinario e datato 07/09/2010.
Ora leggendo i sui interventi in merito credo che già il ruolo 2010 debba ritenersi non valido, dato la prescrizione dei termini.
Le chiedo pertanto in questo caso come mi devo comportare, se devo rivolgermi a equitalia o alla regione per far valere i miei diritti.

Ringraziano per l'aiuto, Cordiali saluti.

Avviso intimazione

Quindi, se ho ben capito, dalla notifica della cartella ricomincia a decorrere il termine triennale per la prescrizione o - invece - decorre il termine quinquennale?

Dalla notifica della cartella

Dalla notifica della cartella ricomincia a decorrere il termine di prescrizione; che sia triennale o quinquennale dipende dalla tipologia di credito o, nel caso di bollo, dalla legge regionale.

Il condono del 2014 può

Il condono del 2014 può pregiudicare un eventuale ricorso per la prescrizione dell'avviso di intimazione notificato a distanza di oltre 3 anni dalla cartella? Grazie